Audace C5 Verona Rossoneri C5

GARA D’ALTRI TEMPI: L’AUDACE VINCE 5-4

78103692_2656710031034982_2718459499433164800_o

Con una prova di carattere e temperamento l’Audace vince 5-4 sul Padova e si prende il quarto posto in classifica a parimerito proprio con le biancoscudate e la Noalese. Una gara rocambolesca che ha visto le rossonere trascinate dal meraviglioso pubblico del PalaLupatotina giocare con il cuore e alla fine fare festa. L’avvio è di marca Audace con tre occasioni importanti non concretizzate. A sbloccarla è Tombola glaciale sottoporta a segnare l’1-0. Il Padova, squadra equilibrata e di buona qualità, arriva al pareggio con una conclusione dalla distanza. E’ solo nel finale di primo tempo che un cross insidioso di Coppola inganna la retroguardia del Padova e consente all’Audace di beneficiare di un’autorete preziosa. La ripresa è colma di colpi di scena. La biancoscudata Gesiot riceve il secondo giallo e viene espulsa: la squadra di Donisi però non ne approfitta. Subito dopo un’uscita al limite di De Sanctis porta l’arbitro a sventolare il cartellino rosso: l’Audace regge pochi istanti fino al pari dalla distanza di Pinto. Palla al centro e un pallonetto di Coppola lanciata a rete si stampa sulla traversa: Abagnale è la più rapida di tutti ad avventarsi sul pallone per il 3-2. La partita vive momenti palpitanti fino al 3-3 a dieci minuti dalla fine. Il pubblico si scalda, ogni azione è vissuta con estrema partecipazione da tutti. Un contropiede rossonero porta Coppola alla conclusione ben parata dal portiere ospite, sulla corta respinta arriva De Brito per il 4-3. L’Audace sulle ali dell’entusiasmo segna anche il quinto gol con Puttow prima che Coppola infili nella propria porta il 5-4 in ripiegamento difensivo. Gli ultimi minuti sono da cardipalma ma alla fine esplode la festa.

Devi prima accedere per poter commentare Login

Lascia un Commento